App, smartphone, tablet Android

 


247android app of the day: Death Worm

Posted 31 agosto 2011 by gbon in App of the day

Un  gioco sicuramente e liberamente ispirato a Tremors, un cult fra i film horror

Se non avete mai visto Tremors, allora correte a cercarlo in una cineteca o in qualche recondito angolo del web. E’ un film a suo modo originale, in cui un gruppo di persone viene accerchiato da giganteschi vermi che si muovono nel sottosuolo, e ogni tanto compaiono, con tremori del terreno, per mangiare questo o quel personaggio. Alla fine, tutto è bene quel che finisce bene, i vermoni vengono uccisi e i protagonisti possono finalmente uscire dal villaggio.
Death Worm è il gioco chiaramente (anche se non espressamente) ispirato a quel film. Siamo in questo caso nei panni del vermone, e il nostro obiettivo è mangiare tutto ciò che si muove sopra di noi: cammelli, tigri, beduini, uomini armati di mitra. Con un dito controlliamo i movimenti del verme, e quando abbiamo avvistato la preda, zac!, un salto e ce la mangiamo.

 

Death Worm è presente in una serie di livelli di difficoltà crescente e in versione Lite, gratuita. Funziona sia su smartphone che su tablet. Se vi stufate (capita, dopo i livelli iniziali) potete passare alla versione a pagamento, che presenta un maggiore numero di livelli e nemici.

 

247android app of the day è una rubrica in cui viene presentata una app per Android, scelta e provata dallo staff di 247android.com. Se sei uno sviluppatore e desideri che la tua app sia descritta in 247android app of the day, ti invitiamo a contattare la redazione usando questo modulo.

247android app of the day is a daily article in which an app for Android is presented. Apps are freely chosen and tested by the staff of 247android.com . Developers interested in having the app included as 247android app of the day should contact the editors, using this form.


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l'ultimo un tablet Android. Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi