App, smartphone, tablet Android

 


247android app of the day: Readability

Posted 2 aprile 2012 by gbon in App of the day

Non solo una app Android, ma un servizio web per leggere testi e documenti con tutta calma

Readability non è solo una app per Android, ma è prima di tutto un servizio web, che consente di memorizzare le pagine web che stiamo consultando, ma che vorremmo leggerci con calma un secondo momento. Come prima cosa dobbiamo installare il plug-in per il browser (nel nostro caso Firefox) e dobbiamo iscriverci al servizio di Readability, definendo la nostra user ID e la password. Poi passiamo a navigare su web, e memorizziamo via via, ogni volta che vogliamo, la pagina che ci interessa, che finisce nel deposito legato al nostro accounti di Readability.
A questo punto possiamo scaricare la app Android (ma esistono anche versioni per iPhone, iPad, Mac, Kindle e Pulse). Effettuiamo il login con il nostro account Readibility, e voilà!, il gioco è fatto. Ci ritroviamo tutti i documenti che abbiamo salvato in precedenza, che possiamo consultare con tutta calma.

 

Fra le opzioni di Readability abbiamo la possibilità di scegliere tipo e dimensione del carattere, nonchè la visualizzazione con sfondo bianco e carattere nero o viceversa (sfondo nero e carattere bianco).

La app Android di Readability può essere scaricata direttamente da Google Play Store.

 

247android app of the day è una rubrica in cui viene presentata una app per Android, scelta e provata dallo staff di 247android.com. Se sei uno sviluppatore e desideri che la tua app sia descritta in 247android app of the day, ti invitiamo a contattare la redazione usando questo modulo.

247android app of the day is a daily article in which an app for Android is presented. Apps are freely chosen and tested by the staff of 247android.com . Developers interested in having the app included as 247android app of the day should contact the editors, using this form.

 

via


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l’ultimo un tablet Android.
Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi