App, smartphone, tablet Android

 


247android app of the day: Where is droid

Posted 3 dicembre 2013 by gbon in App of the day

In Where is droid devi trovare gli oggetti nascosti, uno dopo l’altro. Facile? Non proprio …

 

Screenshot di whereisdroid

 

Where is droid è uno di quei rompicapi con cui si possono perdere ore e ore, e probabilmente anche qualche diottria. L’obiettivo del gioco è molto semplice: trovare degli oggetti all’interno di un disegno ripieno di robottini e una serie di oggetti, in sequenza. Una specie di Trova l’intruso, ma in formato digitale. Il disegno ricorda quelli del gioco Machinarium oppure un fumetto di Jacovitti: pieno all’inverosimile di oggettini di varie dimensioni, da fare venire il mal di testa.

Where is droid, della francese Timappli, è stato realizzato in due versioni, una gratuita, con solo un disegno, e una con cinque disegni, a 99 centesimi di Euro. La app è in inglese e in francese.

Un giochino per tutte le età, con cui passare piacevolmente un po’ di tempo. A meno di non impazzire, per la difficoltà nel trovare gli oggetti e per la musichetta di sottofondo, piacevole, ma, alla lunga, un po’ noiosa.

Trovi qui Where is droid in versione gratuita e a pagamento.

 

Ecco un veloce video che descrive la app

http://www.youtube.com/watch?v=cAqpQHsDjR0

 

247android app of the day è una rubrica in cui viene presentata una app per Android, scelta e provata dallo staff di 247android.com. Se sei uno sviluppatore e desideri che la tua app sia descritta in 247android app of the day, ti invitiamo a contattare la redazione usando questo modulo.

247android app of the day is a daily article in which an app for Android is presented. Apps are freely chosen and tested by the staff of 247android.com . Developers interested in having the app included as 247android app of the day should contact the editors, using this form.

 


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l’ultimo un tablet Android.
Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi