App, smartphone, tablet Android

 


App Inventor diventa open-source e passa al MIT

Posted 31 agosto 2011 by gbon in Programmazione

Si evolve la piattaforma di Google per realizzare applicativi per Android in modalità interattiva

Cambiamenti in vista, anzi già in fase di realizzazione, per App Inventor. Per chi non lo sapesse, si tratta di una piattaforma, sviluppata da Google Labs, che consente di realizzare applicazioni per smartphone Android senza scrivere una riga di codice, ma spostando mattoncini e icone, più o meno come con una costruzione di Lego. Le app possono essere eseguite su uno smartphone Android, ma non  possono essere distribuite sul Market.
Da oggi App Inventor cambia indirizzo web. Non è più raggiungibile a appinventor.googlelabs.com, ma diventa un progetto a sé stante su appinventorbeta.com. In sostanza esce da Google Labs per avere vita autonoma; nel frattempo viene annunciato che ne sarà reso disponobile il codice sorgente . Inoltre il progetto passa al MIT Media Lab, dove sarà ulteriormente approfondito e studiato, all’interno di un Center for Mobile Learning, finanziato da Google stessa..

 


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l'ultimo un tablet Android. Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi