App, smartphone, tablet Android

 


Batteria scarica? Attenzione ai software free

Posted 20 marzo 2012 by gbon in Ultime notizie

Se usate software gratuiti che contengono annunci pubblicitari, la batteria si potrebbe scaricare rapidamente


Sembrerebbe che un programma gratuito non sia poi così gratuito. In effetti molte app pree contengono annunci pubblicitari, che devono essere contestualizzati con l’utente, la posizione e il tipo di device; inoltre i banner devono essere scaricati dalla rete (sia che si sia connessi in modalità wi-fi, sia che si usi la rete mobile). Tutto questo lavoro, che viene eseguito in background dal software di gestione degli annunci, richiede energia, in quantità che non è poi così marginale.

Abhinav Pathak, un ricercatore della Purdue University (Indiana, USA), ha scoperto che fino al 75% dell’energia consumata dalle app gratuite viene utilizzata proprio per la gestione degli  annunci. Ha infatti esaminato app diffuse come Angry Birds, Free Chess e NYTimes, scoprendo che soltanto una quantità fra il 10 e il 30% dell’energia è usata per pilotare le funzioni principali del programma.

Giusto per fare un esempio, Angry Birds utilizza il 20% dell’energia per visualizzare il gioco, mentre fino al 45% è usato per individuare la posizione del dispositivo e scaricare gli annunci dalla rete. Inoltre, anche dopo che i dati sono stati scaricati, la connessione rimane aperta per 10 secondi, consumando ulteriore energia. I risultati di questo lavoro saranno presentati alla conferenza EuroSys di Berna il mese prossimo.

E’ evidente, anche alla luce di questa interessante analisi, che gli algoritmi per la visualizzazione dei banner dovranno essere rivisti verso una modalità più risparmiosa in termini di energia.

via


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l'ultimo un tablet Android. Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi