App, smartphone, tablet Android

 


Leave no trace, per chi è attento a non lasciare tracce

Posted 11 gennaio 2011 by gbon in Uncategorized

Attenzione al registro delle telefonate e agli SMS in arrivo: sono pericolosissimi!

leavenotrace
Nel ristretto giro delle mie amicizie, ci sono almeno due casi di matrimoni messi a rischio da SMS indiscreti scoperti da uno dei due partner (e in uno dei die casi, la cosa è finita addirittura con una separazione). La lezione e’ una sola. Se avete relazioni, per così dire. extraconiugali, non lasciate il telefonino in giro, portatevelo sempre dietro, bloccate l’accesso con una password, non dimenticatelo sul comodino …

Oppure, se avete uno smartphone Android, potete fate ricorso a un programma come Leave no trace, creato, appunto, per non lasciare tracce.
Il funzionamento dell’applicazione è semplicissimo: una volta installato e definita la password per l’accesso , è sufficiente individuare, dall’elenco della rubrica, quei nominativi per i quali vogliamo nascondere gli SMS, le telefonate o entrambi. Una volta definite queste impostazioni, chiamate e SMS da nascondere non saranno più visibili.

La versione demo consente di bloccare SMS e telefonate relative ad un solo numero telefonico. La versione full costa 2,31 Euro ed è accessibile mediante il codice QR qui sotto.

Leave no trace


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l'ultimo un tablet Android. Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi