App, smartphone, tablet Android

 


Volume Toggle e Volume Timer, per tenere sotto controllo il volume dello smartphone

Posted 30 ottobre 2010 by gbon in Applicazioni

Confesso di avere qualche problema con il volume del mio smartphone Android, e in genere con qualunque cellulare mi capiti in mano. Se entro in una riunione, in genere mi dimentico di mettere il cellulare in vibrazione, con il risultato che si mette a urlare all’arrivo della prima telefonata; quando esco dalla riunione, mi dimentico di togliere la modalità silenziosa, e così per qualche ora non rispondo alle telefonate di amici e colleghi che mi cercano disperatamente.

Volume Toggle e Volume Timer sono due applicazioni dello sviluppatore Emsis che semplificano la gestione della suoneria, e, più in dettaglio, di tutte le funzioni legate al volume (fra cui anche la riproduzione di file multimediali e i suoni legati all’arrivo di messaggi). I due programmi si integrano perfettamente fra loro. Volume Toggle identifica i vari profili e ne imposta il volume; di default vengono forniti quattro profili (alto, normale, silenzioso, vibrazione), ma se ne possono aggiungere altri. Per ogni profilo è possibile impostare il volume dei singoli gruppi di applicazioni.

Volume Timer, invece, individua il momento della giornata in cui va utilizzato un certo profilo. E’ possibile individuare il giorno e l’ora di attivazione del profilo prescelto, suddividendo fra giornae lavorative, fine settimana e vacanze. L’impostazione iniziale richiede qualche minuto, ma poi ci si può tranquillamente dimenticare di cambiare profilo; pensa a tutto l’applicazione. Da notare che nella barra delle notifiche appare un’icona di Volume Toggle, che consente un cambio rapido del profilo, se necessario.

Entrambi i programmi sono gratuiti (con qualche banner pubblicitario) e in italiano (anche se probabilmente è stato utilizzato un traduttore automatico, e così Volume Toggle è diventato un improbaile Volume Olivetta), e possono essere scaricati da android.pdassi.it (Volume ToggleVolume Timer).


About the Author

gbon

Gbon è appassionato di tecnologia, ormai da parecchio tempo. Il suo primo PC è stato un Vic 20, e poi, a seguire, tanti altri. Il primo device mobile invece è stato un Palm m505, l'ultimo un tablet Android. Ha conoscenze di programmazione in linguaggi ormai morti (chi si ricorda di GW Basic o Turbo Pascal?); attualmente programma per iPhone e Android.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi